Carrello spesa

5 domande per iniziare conversazioni senza fine durante le festività!

Anna de Vos

Come riavvicinarsi a familiari, amici e colleghi: 5 domande per fare conversazioni infinite durante le festività

In questi tempi digitali è difficile riuscire a parlare con gli altri di persona in modo sincero e genuino, soprattutto nel periodo delle feste. Ma noi di Vertellis vogliamo cambiare le cose e aiutarvi a comunicare! Con i nostri giochi di carte potrete scoprire il potere di una bella conversazione durante il prossimo cenone!

Che tu sia o no fan del periodo natalizio e delle feste, non puoi ignorare che nei prossimi mesi sempre più persone dedicheranno molto tempo, denaro e attenzione a queste cose. Ogni anno si inizia prima, tanto che i negozi talvolta decorano le vetrine poco dopo la fine dell'estate con bastoncini di zucchero, calze, alberi di Natale...

Questa crescente attenzione a Natale e altre festività può causare una vera e propria “ansia delle feste". Qual è la causa di ciò? Personalmente ritengo che la vera causa non sia la preoccupazione per cibo, bevande, decorazioni e regali, ma il nostro bisogno di trascorrere momenti memorabili con le persone che ci sono care.

Sempre più spesso questi momenti vengono interrotti o rovinati, e diventano più rari. Siamo sempre più coinvolti da tablet e smartphone piuttosto che dalle conversazioni interessanti con le persone a noi vicine.

Ma non tutto è perduto!

C'è un modo semplice ed efficace di relazionarsi: fare ai nostri cari le domande giuste. Fortunatamente per noi le feste sono il momento perfetto per fare conversazioni interessanti con amici, familiari e colleghi - e senza usare lo smartphone!

In questo articolo vi proporrò cinque domande da usare per fare una discussione bella, divertente, profonda e/o personale, riflettendo sull'anno trascorso o su quello che sta arrivando.
Sono perfette per dare un senso più profondo a pranzi e bevute in compagnia!

 

#1 Quali sono le tre cose che ti hanno dato più energia?

Si tratta di una domanda diretta per rompere il ghiaccio e iniziare la conversazione. Spesso tendiamo a concentrarci su tutto ciò che è andato storto nonostante i nostri piani - quindi le cose che hanno richiesto sforzi e ci hanno tolto energia.

Con questa domanda si incoraggia chi la riceve a guardare le cose da un altro punto di vista, cosa che potrebbe rivelarsi utile per il futuro.

 

#2 Con la consapevolezza che hai ora, c'è qualcosa che avresti fatto diversamente?

La domanda definitiva per invitare alla riflessione e aiutare così a raggiungere la consapevolezza di sé, migliorando figliorare felicità e autostima!

Permette di guardare agli errori del passato in modo diverso, vedendoli come preziose opportunità di apprendimento.

 

#3 Che obiettivo hai intenzione di realizzare l'anno prossimo?

Non voglio parlarvi di buoni propositi per l'anno nuovo visto che non ci credo molto. Penso però che riflettere sui propri obiettivi sia importante.
Avere un'idea chiara delle proprie ambizioni (grandi o piccole che siano!) aiuta a raggiungerle! 

E rispondendo in compagnia aumenterai la probabilità di riuscire a dare il massimo: il tuo desiderio di ottenere questi obiettivi crescerà e le altre persone potranno motivarti, aiutarti e magari addirittura partecipare.

Ottimo, non trovi?
Se ti piacciono le domande di questo genere e ne vorresti altre ogni venerdì Vertellis può inviarti una nuova domanda via mail una nuova domanda per incoraggiarti e aiutarti a ottenere il massimo dalla vita!

 

#4 Cosa non ti ha fatto dormire la notte?

Può essere una domanda difficile: molte persone non parlano realmente di come si sentono, e alla domanda “Come stai?” spesso rispondono superficialmente con "Bene!", senza andare oltre.

Condividere le tue preoccupazioni e ansie ti darà sollievo, inoltre l'essere vulnerabili in un contesto sociale fornisce un'opportunità per costruire fiducia e legami reciproci. E tutto ciò solo grazie a una domanda!
Provaci, anche se può sembrare difficile.

 

#5 Cosa farai per la prima volta nella tua vita?

“Una vita buona è il più grande ostacolo a una vita meravigliosa."

Sistemarsi e avere tutto sotto controllo sembra una bella cosa, ma è proprio questo il problema. Nel momento le cose vanno "abbastanza bene" si è meno propensi a lavorare per migliorarsi o a fare "salti nel buio".
Ma è proprio fuori dalla propria "zona di comfort" che si può ottenere di più!

Chiederti "Cosa farai per la prima volta nella tua vita?" (sottinteso: durante il nuovo anno) ti incoraggerà a provare cose nuove ed emozionanti. Questa domanda funziona alla perfezione quando si è in gruppo, visto che ci si sente più spinti a farlo REALMENTE!

Il Team Vertellis suggerisce di farne una scommessa: è un ottimo modo per ottenere motivazione extra per conseguire l'obiettivo!

Incredibile di cosa siano capaci domande semplici ma potenti…

Trovavo frustrante il fatto che il relazionarsi in maniera autentica e sincera con amici e familiari fosse stato sostituito dal trascorrere tempo online con smartphone e tablet.

Molti blog, riviste, media e aziende cercano di incoraggiare il trascorrere tempo offline. Versati da bere, posa lo smartphone e trova un po' di tempo per gli altri. Questo post ti ha ispirato? Condividilo e tagga amici e amiche che ritieni possano apprezzarlo! :).

Vertellis è il gioco di carte definitivo, progettato da millennial per riavvicinare amici e famiglie con domande sincere, leggere ma anche volte alla riflessione.

Curiosità: è nato come gioco con carte "artigianali", e dopo solo un anno è diventato IL gioco di Natale e delle feste nei Paesi Bassi - e ora il suo successo sta crescendo vertiginosamente sia in Europa che negli Stati Uniti!

Grazie alle domande Vertellis - sia di questo articolo che del gioco - non ci sarà più bisogno di stare in ansia preoccupandosi delle feste e dl fatto che siano sufficientemente 'uniche' e"memorabili".

Se ti piacciono le domande come quelle contenute in questo articolo puoi dare un'occhiata al nostro sito e scoprire se potrebbe piacerti giocare Vertellis con amici e famiglia! Con l'aiuto di questo gioco si possono condividere storie davvero interessanti, divertenti e talvolta perfino commoventi.

Grazie per aver letto questo articolo. Speriamo di poterti ispirare con la nostra missione di incoraggiare le persone a trascorrere tempo offline e riavvicinarsi.

Ciao!

Bart


0 commenti


Lascia un commento

Attenzione, i commenti necessitano di approvazione prima di venire pubblicati.